CORSI ONLINE ITALIA
Lunedì 22 Aprile 2024




Approfondimenti in breve

  1. Entro 60 giorni dalla data di assunzione, ogni lavoratore, indipendentemente dalla mansione ricoperta e dal contratto di lavoro in essere, deve partecipare obbligatoriamente un corso di formazione dal titolo “modulo generale della durata di 4 ore ” che integrerà con un altro corso che è quello specifico al suo rischio;
  2. Entro 60 giorni dalla data di assunzione. Ogni lavoratore, indipendentemente dalla mansione ricoperta e dal contratto di lavoro in essere, deve frequentare obbligatoriamente un corso di formazione dal titolo “modulo generale della durata di 4 ore ” che integrerà con un altro corso che è quello specifico al suo rischio;
  3. I corsi di formazione per addetti antincendio in aziende di livello 1 dovranno avere una durata di 4 ore suddivise tra parte teorica e esercitazioni pratiche con uso degli estintori;
  4. I corsi di formazione per addetti antincendio in aziende di livello 2 (ex rischio medio) dovranno avere una durata di 8 ore suddivise tra parte teorica e esercitazioni pratiche con uso degli estintori e acqua es. idranti;
  5. I corsi sulla sicurezza sul lavoro devono essere frequentati da tutti i lavoratori, sia dipendenti che collaboratori, e devono essere organizzati dal datore di lavoro o dal responsabile della sicurezza sul lavoro;
  6. I datori di lavoro che intendono ricoprire il ruolo di RSPP – Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione in aziende a rischio alto, devono frequentare un corso di formazione che ha una durata di 48 ore. L’aggiornamento periodico per il mantenimento della qualifica va effettuato ogni 5 anni e il corso ha una durata di 14 ore;
  7.  I Datori di Lavoro che vogliono affidare l’incarico di RSPP ad un soggetto esterno devono affidarsi a una figura della sicurezza come per esempio un Consulente in possesso dei requisiti richiesti dalle normative vigenti;
  8. I lavoratori in forza in aziende a rischio basso devono seguire un corso di 4 ore, quelli in servizio in aziende a rischio medio 8 e chi lavora in attività a rischio elevato 12 ore;
  9. I rappresentanti dei lavoratori per la Sicurezza – RLS in servizio in aziende con più di 15 dipendenti devono seguire un corso di aggiornamento della  formazione sulla sicurezza sul lavoro una volta all’anno della durata di 4 ore. Per quelli che ricoprono il ruolo in attività con più di 50 dipendenti le ore diventano 8;
  10.  Il corso di aggiornamento quinquennale obbligatorio per coordinatore della sicurezza nei cantieri temporanei o mobili di 40 ore, come previsto dal D.Lgs. 81/08 può essere frequentato anche a distanza utilizzando una piattaforma online gestita da un Ente autorizzato alla formazione;
  11. Il corso di formazione per Dirigenti della sicurezza è specifico per i Dirigenti e si concentra sulle loro responsabilità in materia di salute e sicurezza sul lavoro;
  12. Il corso di formazione per Dirigenti della sicurezza ha come riferimento legislativo il D.Lgs 81/08 – art. 37 e un programma di durata pari a 16 ore. La periodicità degli aggiornamenti è di 6 ore da farsi ogni 5 anni;
  13. Il corso di formazione Preposti della sicurezza ha come riferimento legislativo il D.Lgs 81/08 – art. 37 e un programma formativo della durata pari a 8 ore. La periodicità degli aggiornamenti è di 6 ore da farsi ogni 5 anni;
  14. Il corso per Addetti al primo soccorso nominati in aziende classificate di categoria A, (riferimento legislativo: D.Lgs 81/08 – D.M. 388/03) ha una durata di 16 ore con una periodicità per gli aggiornamenti di 6 ore ogni 3 anni;
  15. Il corso per Addetti al primo soccorso nominati in aziende classificate di categoria B/C, (riferimento legislativo: D.Lgs 81/08 – D.M. 388/03) ha una durata di 12 ore con una periodicità per gli aggiornamenti di 4 ore ogni 3 anni;
  16. Il corso per i lavoratori che sono stati nominati R.L.S. (Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza), ha una durata di 32 ore. In aziende fino a 50 dipendenti il corso di aggiornamento va eseguito annualmente e ha una durata di 4 ore;
  17. Il corso per i lavoratori che sono stati nominati R.L.S. Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza ha una durata di 32 ore. In aziende con più di 50 dipendenti, il corso di aggiornamento va effettuato con una periodicità annuale e ha una durata di 8 ore;
  18. Il Decreto Legislativo 81/2008 e smi prevede che tutti i lavoratori devono partecipare a corsi di formazione specifici in base alle loro mansioni e al livello di rischio dell’attività svolta;
  19. In Italia, i corsi sulla sicurezza nei luoghi di lavoro sono obbligatori per legge e sono finalizzati a fornire ai lavoratori le conoscenze necessarie per prevenire gli infortuni sul lavoro e garantire un ambiente di lavoro sicuro. La formazione sulla sicurezza sul lavoro è prevista dal Testo Unico sulla Sicurezza sul Lavoro, Decreto Legislativo 81/2008, e successive modifiche e integrazioni;
  20. In Italia, la sicurezza nei luoghi di lavoro è regolamentata dal Testo Unico sulla Sicurezza ( D.Lgs. 81/2008) e successive modifiche ed integrazioni. Tale normativa prevede che i datori di lavoro debbano garantire la sicurezza e la salute dei lavoratori durante lo svolgimento dell’attività lavorativa, tramite l’adozione di misure di prevenzione e protezione;
  21. La formazione è uno degli strumenti a disposizione dei datori di lavoro per garantire la sicurezza nei luoghi di lavoro e la formazione dei lavoratori sulla sicurezza. I corsi sulla sicurezza nei luoghi di lavoro sono obbligatori per tutti i lavoratori, e devono essere organizzati dal datore di lavoro stesso;
  22. La formazione sulla sicurezza sul lavoro deve essere svolta da tutti i lavoratori, indipendentemente dal settore di attività e dalla posizione lavorativa. I lavoratori devono essere formati prima dell’inizio dell’attività lavorativa (o entro 60 giorni dalla data di assunzione) e programmati, in base alla valutazione dei rischi effettuata dal datore di lavoro. La frequenza e la durata della formazione sono evidenti dal tipo di rischio e dal ruolo dei lavoratori all’interno dell’azienda;
  23.  La partecipazione a un corso di aggiornamento della figura del preposto, ai sensi del art. 37 del D.Lgs. 81/08, è obbligatorio. Nel programma tra gli argomenti trattati ci sono le valutazioni dei rischi, la formazione dei lavoratori e la gestione delle emergenze;
  24. La partecipazione ai corsi di formazione e di addestramento sull’uso delle attrezzature da lavoro come ad es. uso carrelli, gru, macchine movimento terra, piattaforme ecc. è da intendersi come aggiuntiva a quella del corso per lavoratori (che va fatta contestualmente all’assunzione o entro 60 giorni), in quanto permette di ottenere la qualifica per l’uso che va aggiornata ogni 5 anni;
  25. Ogni datore di lavoro che  assumere il ruolo di RSPP – Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione in aziende a rischio Medio, deve frequentare un corso di formazione di durata pari 32 ore. La periodicità per l’aggiornamento è ogni 5 anni e il corso ha una durata di 10 ore;
  26. Per ottemperare a quanto stabilito nel D.Lgs 81/08, tutte le aziende che comportano la presenza di altre persone ad esclusione del Datore di Lavoro devono frequentare i corsi sicurezza lavoratori obbligatori. Tali inadempienze comportano delle sanzioni pecuniarie o detentive;
  27. Per un datore di lavoro che vuole assumere il ruolo di RSPP – Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione in aziende a rischio Basso, il corso di formazione ha una durata di 16 ore. La periodicità per l’aggiornamento è ogni 5 anni e il corso ha una durata di 6 ore;
  28. Per un lavoratore assunto in aziende a rischio Basso, il corso di base per l’informazione Generale e Specifica (art. 36/37) ha una durata totale di 8 ore. La periodicità degli aggiornamenti è ogni 5 anni con la frequenza a corsi di aggiornamento della durata di 6 ore;
  29. Per un lavoratore in forza in un’Organizzazione a rischio medio, il corso di base per l’informazione Generale e Specifica (art. 36/37) ha una durata totale di 12 ore. La periodicità degli aggiornamenti è ogni 5 anni con la frequenza a corsi di aggiornamento della durata di 6 ore;
  30. Per un lavoratore in servizio in attività a rischio alto, la formazione ha una durata totale tra il corso di base per l’informazione Generale e quella specifica (art. 36/37) di 16 ore. La periodicità degli aggiornamenti è ogni 5 anni con la frequenza a corsi di aggiornamento della durata di 6 ore.